Pubblicato il

Una passeggiata nei boschi del Colle Cervo

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

E’ una bellissima giornata autunnale, è martedì, e quindi essendo giornata di silenzio venatorio,  mi preparo per andare nei boschi.   Oggi ho scelto il Colle del Cervo, mi sono fatta accompagnare sino alle alture,  per poi scendere tra  una vegetazione varia e rigogliosa. La Liguria e più precisamente la Riviera dei Fiori, nel versante di  ponente, è il territorio in Italia ma anche in Europa, più ricco di verde e di boschi.

 

Le passeggiate vengono diversificate da incontri visivi tra oliveti, aranceti, vigneti, palme, oleandri, castagni, faggi, querce, e una vista mozzafiato  tra cielo e mare.  Sono presenti anche limoni,  buganvillea,  ibisco, violaciocche, campanule, agave, mirto, lavanda selvatica, timo, ginestre, narcisi, orchidee, pini, lecci, fichi, eucalipti, salvia, genziana, gigli.

Ho indossato la mia ‘divisa’, jeans mimetici, un marsupio legato alla gamba (poi in seguito ho trovato un modello fatto ad hoc!), i miei amati e comodissimi scarponi, zaino e tutto l’equipaggiamento!

Durante la mia passeggiata ho incontrato una poiana, che ho potuto ammirarla volare con il binocolo, ho provato a fare una foto, ma si vedeva solo un puntino… Era meraviglioso vederla planare con le ali spiegate, e stare li ferma, con il vento che la teneva sospesa.

 orme di lupo, volpi, cinghiali, daini.

Come sempre vado nei boschi per incontrare questi magnifici animali, che purtroppo vengono uccisi da spietati assassini per uno sport macabro. Per molti appassionati e amanti dei boschi come me, passeggiare immersi nella natura nasconde qualcosa di magico, che purtroppo ci è stato tolto. Io stessa attendo il martedì ed il venerdì, come se fossero i giorni più importanti della mia vita!

Quel silenzio, quella pace, l’odore della terra, degli alberi e delle piante, ti penetrano dentro, e ti senti un tutt’uno con l’ambiente circostante. A volte senti il forte odore di qualche animale che  è appena passato  e ti  battere forte il cuore nel petto,  sperando che sia ancora li vicino a te. ( ho avuto il privilegio di passeggiare con dei cinghiali, e vederli a pochi cm da te grufolando e quasi a sorriderti con quei loro musi simpatici, viene voglia di non tornare più a casa).

Vista panoramica sentiero Luni-Ventimiglia.

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

 

La gita termina nel borgo antico di Cervo. https://it.wikipedia.org/wiki/Cervo_(Italia)

Scorcio di casa. Vista sul golfo di Cervo – San Bartolomeo al mare. 

Golfo del dainese.

 

 

 

 

La mia giornata si è appena conclusa.  E’  stata un’esperienza carica di energie, di scoperte, di profumi e di bellezza.  Il sole sta calando, e pian piano i colori assumono tonalità dolci e serene, pronte  ad accompagnarti e cullarti verso casa. Grazie natura.

0
(Visited 21 times, 1 visits today)